Chi Siamo

Angela Greco. Le migliori idee le vengono mentre risale lo stivale, senza mai mollare i suoi progetti da scrivere, il caffè da macinare. La sua vita si divide tra Milano e Lecce – e altri innumerevoli viaggi - e sul treno ne approfitta per rimettere apposto fogli, appunti e pensieri. Da sempre impegnata per la promozione e la salvaguardia del territorio, ascolta, scrive e comunica con gli enti pubblici per gli interessi collettivi, del mondo.

Benedetta Manieri. Occhi verdi e matita tra i capelli. In altri tempi sarebbe stata una pittrice astrattista, ma è una grafica dai mille colori. Un po’ bolognese, un po’ milanese, alla fine il suo cuore l’ha riportata nell’ habitat salentino. La musica e i concerti nutrono la sua anima e l’arte della fotografia la ispira verso forme e linee sempre nuove, come i suoi look.

Federica Francioso. Scrive, legge, balla. A volte contemporaneamente. Per fortuna non canta, ma ama dar voce a chi non ce l’ha. La curiosità le apre tutte le porte del mondo, anzi tutte le vie che poi portano a Roma, dove trascorre il tempo occupandosi di comunicazione istituzionale. Ha il dono dell’ubiquità, mentre guarda da una finestra davanti il Tevere, passeggia in estasi sulla spiaggia di Porto Cesareo.

Lory Parente. Con la y o senza non si offende, è aiuto regista e fotografa della natura. In sella alla sua bici o a bordo della sua macchina non perde mai un'occasione per girare il Salento e catturare istanti di infinito splendore tra gli alberi d'olivo o nella schiuma delle onde. Le sue piante e il suo gatto raccontano la sua sensibilità nel guardare la vita degli altri. Monta e smonta le sue riprese, instancabile perfezionista di ogni inquadratura.

Carlo Mazzotta. Fotocamera in ON, sguardo attento e mai distratto. Ecco la regia di mister President: cogliere l’essenza delle cose, in movimento, in trasformazione. Ama il mare, la musica e i piccoli sentieri e sa magistralmente tenerli insieme. Si narra di filmati nascosti, in qualche cassetto del suo studio, in cui ha ripreso un discorso del mare ai suoi scogli.

Massimo Colazzo. Le immagini parlano attraverso la sua voce. Lui anima i filmati, e a dirla tutta, anche le riunioni. Fantasista della fotografia, curatore della luce, dei bianchi, dei neri ma anche delle parole. Calibra gli stati d’animo, dosa sapientemente calore e freddezza, anche nella sua seconda lingua, lo spagnolo.